Brunello Antonio - La Guerra all'orizzonte

Vai ai contenuti
 

Soldato Brunello Antonio
25 anni.
Nato a Quinto di Treviso il 18 maggio 1891

Figlio di Francesco Brunello

Mugnaio

Arruolato nel 55° Reggimento fanteria (Brigata Marche).
Inviato in zona di guerra il 20 maggio 1915.
L' 8 giugno 1916, in rientro dalla spedizione in Albania, è disperso in mare nel siluramento del piroscafo "Principe Umberto" davanti al porto di Valona nel Mar Adriatico.


BRUNELLO ANTONIO SULLA CARTA DEL CONFLITTO
NOTE: La notte dell'8 giugno 1916, nell'affondamento del piroscafo "Principe Umberto", persero la vita 1.816 soldati del 55° Reggimento fanteria. Tra loro, oltre a Brunello Antonio, scomparvero nelle acque di fronte a Valona anche altri sei nostri concittadini: Colesso Antonio, De Marchi Giovanni, De Marchi Marino, Franchin Luigi, Marangon Ettore e Soligo Angelo.

« ET NOMEN VNA CVM SANGVINE PRO PATRIA DEDIMVS »  
( e con il sangue anche il nome dedicammo alla Patria )
PRESENTE NEL MONUMENTO AI CADUTI
E A PAGINA 128 DELL'ALBO D'ORO DEI CADUTI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE - VOLUME XXVI - VENETO


Torna ai contenuti