De Maren Giovanni - La Guerra all'orizzonte

Vai ai contenuti
 

Soldato   De Maren Giovanni
22 anni.
Nato a Quinto di Treviso il 10 ottobre 1895
Figlio di Michele e Sarzetto Natalina
Carrettiere
Arruolato nel 2° Reggimento artiglieria da campagna.

Inviato in zona di guerra il 23 maggio 1915.
Trasferito il primo ottobre 1917 nell'appena costituito 56° Reggimento artiglieria da campagna.
Morto il 9 maggio 1918 presso l'Ospedaletto da campo 89 a Borgo Angarano di Bassano per ferite riportate nel combattimento di Col Moschin sul fronte del Grappa.
Prima sepoltura nel Cimitero Militare di Angarano.
Traslato nel Tempio Ossario di Bassano del Grappa, tomba 1654.


DE MAREN GIOVANNI SULLA CARTA DEL CONFLITTO

NOTE: Per i soldati in forza ai Reggimenti di artiglieria, è necessaria l'indicazione della compagnia di appartenenza per poter collocare il soldato sullo scenario bellico. Per De Maren Giovanni questa informazione è mancante. L'appartenenza al 2° Reggimento di artiglieria da campagna, tuttavia, ci permette di collocarlo sul fronte dell'Isonzo dal momento che, almeno per i primi due anni del conflitto, tale reggimento fu alle dipendenze del VII Corpo d'Armata schierato su parte di quella linea del fronte. Non abbiamo trovato informazioni nemmeno sulla compagnia di appartenenza una volta trasferito, il primo ottobre 1917 all'appena costituito 56° Reggimento di artiglieria da campagna. Nonostante la carenza di indicazioni, circa la compagnia, siamo riusciti a collocare De Maren Giovanni sul fronte del Grappa in quanto deceduto presso l'ospedaletto da campo n. 89 che si trovava a Borgo Angarano nei pressi di Bassano. Qui venivano portati i soldati feriti che combattevano su Col Moschin dove, inoltre, altri artiglieri del 56° Reggimento persero la vita nei combattimenti di maggio e giugno del 1918.
E A PAGINA 279 DELL'ALBO D'ORO DEI CADUTI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE - VOLUME XXVI - VENETO

Torna ai contenuti