Vanin Sante - La Guerra all'orizzonte

Vai ai contenuti
 


Soldato Vanin Sante
27 anni.
Nato a Quinto di Treviso il 28 agosto 1890

Figlio di Pietro e Dotto Luigia

Contadino

Alle armi nel giugno del 1915.

Trasferito al 279° Reggimento fanteria (Brigata Vicenza) l'11 luglio 1917.

Morto il 28 agosto 1917 nell'Ambulanza di montagna 88 presso Ravne (Raune) sull'Altipiano della Bainsizza per ferite riportate in combattimento sul fronte isontino.


VANIN SANTE SULLA CARTA DEL CONFLITTO
NOTE: Abbiamo potuto collocare Vanin Sante sulla carta del conflitto solamente a partire dalla data nella quale fu assegnato al 279° Reggimento di fanteria. Prima dell'11 luglio 1917 non abbiamo informazioni circa il reparto di assegnazione. Vanin Sante, allo scoppio delle ostilità fu richiamato in servizio, come soldato di 2a categoria e si presentò nel più vicino distretto militare che, nel suo caso, era costituito dal deposito del 55° Reggimento di fanteria con sede a Treviso. Generalmente un militare richiamato veniva assegnato al reggimento presso il quale aveva prestato servizio di leva. Questa informazione è mancante. Sappiamo, invece, che il 279° Reggimento di fanteria (Brigata Vicenza) fu costituito agli inizi di luglio del 1917 con alcuni battaglioni di marcia del 31° e del 32° Reggimento di fanteria e, soprattutto, attingendo alle riserve presenti nel deposito del 65° Reggimento (Brigata Valtellina). Essendo un soldato di 2a categoria è verosimile che Vanin Sante provenisse proprio dal 65° Reggimento e fosse stato accorpato nella costituzione del 279°.

« ET NOMEN VNA CVM SANGVINE PRO PATRIA DEDIMVS »  
( e con il sangue anche il nome dedicammo alla Patria )
PRESENTE NEL MONUMENTO AI CADUTI
E A PAGINA 759 DELL'ALBO D'ORO DEI CADUTI DELLA PRIMA GUERRA MONDIALE - VOLUME XXVI - VENETO

Torna ai contenuti